I talebani proseguono l’avanzata in Afghanistan. I militari si trovano ormai alle porte di Kabul.

Afghanistan
Afghanistan (screenshot video YouTube)

L’avanzata in Afghanistan dei talebani continua. Dopo il ritiro delle truppe da parte di diversi Stati, i combattenti hanno ripreso il loro cammino per conquistare nuovamente tutte le città afghane. Secondo quanto riportato dall’Adnkronos, i militanti sono arrivati nella provincia di Logar, a circa 50 km da Kabul.

L’obiettivo è riuscire ad entrare proprio nella Capitale dopo aver preso il possesso anche di Kandahar e Herat, la seconda e la terza città più grandi del Paese. Una situazione che potrebbe portare nuovamente i militari americani ed europei ad intervenire per riportare la pace in questa zona.

LEGGI ANCHE <<< Jennifer Aniston, dalla serie tv alla realtà: il nuovo amore è uno dei “Friends”

La posizione dell’Italia

Se da una parte gli Stati Uniti si sono detti pronti a mandare nuovamente un numero minimo (circa tremila) di militari in quelle zone, l’Italia non sembra essere intenzionata a seguire la linea della Casa Bianca. Un colloquio tra il premier Draghi e il ministro Di Maio c’è già stato e molto probabilmente nei prossimi giorni si procederà per mettere in sicurezza il personale dell’ambasciata italiana a Kabul.

L’Esercito, almeno per il momento, non sembra essere destinato ad intervenire. Ma la decisione definitiva sarà presa solamente nei prossimi giorni anche in base a quello che succederà in Afghanistan.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM