Da fisioterapista di Malagò, fino all’Aniene, e poi ai vertici di Cassa Depositi e prestiti: l’incredibile ascesa di Barchiesi. 

malagò fisioterapista
Il presidente del Coni Malagò, l’ascesa del suo fisioterapista tiene banco (Youtube)

Un’ascesa incredibile, tanto da rapire l’attenzione di Repubblica, che racconta la storia del fisioterapista di Malagò. Fabio Barchiesi, svela il quotidiano, si è laureato all’università telematica UniCusano, con un master alla Luiss. Diventa il fisioterapista di Malagò, che lo porta poi all’Aniene, storica società da cui escono fuori talenti e campioni. Un punto d’arrivo importantissimo verrebbe da dire. E invece non è così. Sempre il famoso quotidiano svela infatti che l’ascesa prosegue, fino a toccare incarichi ben più importanti.

Leggi anche: Caso Epstein, citato il principe Andrea: si rischia il terremoto, cosa è accaduto

Fabio Barchiesi arriva infatti fino al Coni sport Lab, Istituto di Medicina del Coni. Una carriera strabiliante. Che prosegue senza pause. Il fisioterapista infatti viene nominato in qualità di manager come capostaff della Cassa Depositi e prestiti. Una nomina governativa, pagata dai contribuenti. Verrebbe da dire che dopo queste Olimpiadi, Malagò può davvero fare tutto. E invece la storia, già chiacchieratissima nella capitale, è uscita fuori dalle colonne di Repubblica, che promette importanti approfondimenti sulla incredibile ascesa del fisioterapista.