Lele Adani contro una ‘big’ di Serie A. L’ex difensore ha duramente criticato una squadra del nostro campionato.

Lele Adani
Lele Adani (screenshot video YouTube)

Lele Adani contro le big di Serie A. L’ex difensore ai microfoni de La Gazzetta dello Sport è ritornato a criticare duramente l’Inter: “Quando non ci sono soldi, l’unica alternativa è avere idee. Mi sembra che la priorità di tutti i componenti dei piani alti di viale Liberazione sia stata scaricarsi le colpe per la cessione di Romelu, più che pensare a come sostituirlo al meglio. Dzeko? Il percorso che ha portato alla scelta del bonifico non mi è piaciuto. La mia impressione è che l’area tecnica si sia trovata impreparata dalla partenza di Lukaku e ha fatto una scelta di comodo, quello di comodo, quella più a portata di mano. Non la più logia o la migliore, anche con un budget ridotto. Edin non può essere visto come un investimento futuro“.

LEGGI ANCHE <<< Lukaku, visite mediche con il Chelsea a Milano: cosa manca per l’ufficialità

L’attacco alla dirigenza

Attacco anche alla dirigenza interista da parte di Adani: “Con un’area scouting specializzata nella ricerca puoi muoverti in anticipo sui giovani talenti. E con la cifra che spendi per Zapata, puoi permetterti i giocatori futuribili e con margini di crescita enormi. E’ quello che a suo tempo ha fatto a suo tempo l’Inter per aggiudicarsi Lautaro Martinez“. Insomma parole molto dure nei confronti della sua ex squadra.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM