Roma, Enrico Michetti vuole eliminare l’abusivismo dei tassisti non autorizzati che “lavorano” per le strade della Capitale

Enrico Michetti (screenshot video Youtube)

Il candidato sindaco per Roma, Enrico Michetti, ha rilasciato un’intervista pochi giorno dopo il dibattito con gli altri candidati. Ha voluto parlare di un tema molto importante che c’è nella Capitale, ovvero quello dei tassisti abusivi. Ha raccontato di aver incontrato i tassisti. Gli stessi hanno discusso di un punto fondamentale: quello di riuscire a migliorare un servizio ottimo per i cittadini. Non solo: Michetti sta studiando delle soluzioni per dare uno slancio a questo settore ed aumentare il loro livello.

Bisogna dare un segnale nella lotta all’abusivismo. E’ assurdo che gli stessi tassisti debbano cacciare gli abusivi al capolinea taxi. Il servizio della vigilanza della polizia locale deve essere operativo. I turisti non possono pagare cifre fuori mercato e nel pieno dell’illegalità“. Novità anche per le corsie preferenziali: è stato chiesto che le aree riservate ai mezzi pubblici diventino autostrade per taxi. Chi transita senza autorizzazione deve essere multato.

LEGGI ANCHE >>> Comunali Roma, la sfida di Calenda a Michetti

Per via di alcuni cantieri aperti gli stessi tassisti ci impiegano troppo tempo. Il cittadino paga molto e automaticamente si allontana da questo servizio. Si è toccato anche il tema della sicurezza: “Bisogna garantire maggiore sorveglianza nei loro confronti, affinché diventino preda di alcuni malintenzionati specialmente nelle ore notturne“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM