Marcell Jacobs da record alle Olimpiadi di Tokyo. L’azzurro ha firmato il nuovo record italiano nelle batterie.

Marcell Jacobs
Marcell Jacobs (screenshot video YouTube)

Marcell Jacobs da record italiano nelle batterie alle Olimpiadi di Tokyo 2020. L’azzurro, nato a El Paso, nel suo esordio ai Giochi ha firmato il crono sul 9’94”, crono che è il nuovo primato del nostro Paese. Il precedente limite, infatti, era stato stabilito dallo stesso atleta il 13 maggio 2021 al meeting di Savona. Questa volta, però, il tempo è sicuramente molto importante anche in ottica finale. Il crono, se ripetuto in futuro, gli dovrebbe consentire di entrare tra i migliori al mondo. Sembra essere, almeno al momento, più difficile il podio, ma essendo una manifestazione ricca di sorprese non si escludono possibili sogni per il nostro atleta.

LEGGI ANCHE <<< Tokyo 2020, niente da fare per Nespoli: è solo argento nel tiro con l’arco

Ma chi è Marcell Jacobs. Nato a El Paso il 26 settembre 1994, l’azzurro ha trascorso i primi anni nella sua città natale prima di trasferirsi con la madre italiana a Desenzano del Garda. Proprio nel Bresciano si avvicina all’atleta dividendosi tra sprint e salto in lungo. Quest’ultima specialità lo ha visto primeggiare per diversi anni, ma una lesione al quadricipite destro lo riporta alla velocità. Una scelta che non risultata sicuramente sbagliata visto i due record italiani e, soprattutto, la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo. Dopo diversi anni di assenza, la nazionale azzurra finalmente può contare su una coppia di alto livello sui 100 metri piani. Infatti, insieme a lui c’è anche Filippo Tortu, pronto a strappargli nuovamente il primato italiano.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM