L’ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi svela un retroscena spettacolare, ancor prima che diventasse quello che noi italiani conosciamo tutti

Silvio Berlusconi (screenshot video YouTube)

Un Silvio Berlusconi come non lo avete mai visto. Il politico e attuale proprietario del Monza ha svelato un simpatico retroscena, ancor prima che diventasse il Berlusconi che tutti noi conosciamo. Queste le sue parole: “Ora vi racconto un episodio divertente sulle vendite. Come ufficio vendite sulla strada presi una costruzione in legno dal cantiere del signor Canali che me la mise a disposizione. Dentro feci un ufficio molto particolare e curato per dare subito una sensazione di una società che aveva buon gusto.

LEGGI ANCHE >>> Quando Parenzo fu umiliato da Berlusconi sulle donne…

Poi mi misi a tinteggiare pensando ancora che non arrivassero i clienti. Avevo anche un bel fisico e con la pennellessa mi misi a pittare fuori a dorso nudo. Non mi arriva di sabato pomeriggio subito la prima copia di clienti interessati che erano dei signori che abitavano qui vicino. Questi avevano una figlia che si sposava e per convenienza volevano comprare una casa per abitare vicino ai futuri sposi. Se avessero visto che l’ad era lì non so se potevano avere fiducia in quella società.

Allora improvvisai e dissi: “Adesso chiamo il dottore”. Mi vestii in fretta ed in furia. Dopo un po’ il cliente mi disse: “Pensi che quando siamo arrivati c’era uno che le assomigliava molto”. Ed io risposi: “Sì, è un mio cugino balbuziente. Se non ci si aiuta tra parenti“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Qui sotto il video completo: