Olimpiadi Tokyo 2020, arriva la polemica da parte di Fabio Fognini nei confronti di Matteo Berrettini. Ricordiamo che il venticinquenne romano non volerà in Giappone per un risentimento muscolare

Fabio Fognini (screenshot video YouTube)

Domani sarà il grande giorno, quello della cerimonia di apertura dei giochi olimpici di Tokyo 2020. Nonostante il Covid e la variante Delta siano entrati anche nel villaggio olimpico causando più di 70 contagi tra organizzatori ed atleti, i giochi si svolgeranno. In Giappone, però, mancheranno tantissime stelle. Ad esempio Matteo Berrettini, il romano che ci ha fatto sognare fino alla finale di Wimbledon perdendo solamente contro un mostro sacro come il serbo Novak Djokovic. Matteo non ci sarà per un risentimento muscolare che aveva accusato proprio in Inghilterra.

Su questa vicenda ha voluto dire la sua il suo collega Fabio Fognini che ha rilasciato delle importanti dichiarazioni al quotidiano ‘La Repubblica‘. Queste alcune delle sue parole: “Non voglio commentare la scelta che ha preso Matteo, altrimenti andrei sul polemico. La sua decisione di mollare per un forfait è un danno anche per me, perché non potrò disputare il doppio. Le chance di vedere l’Italia sul podio, insieme a lui, sarebbero state più alte. Sta vivendo un momento speciale, su questo non ci piove. Se dovessi dirti che l’ho più sentito no. Ho la mia opinione e la tengo per me“.

LEGGI ANCHE >>> Olimpiadi Tokyo 2020, Berrettini non ci sarà: il motivo

Ovviamente non manca l’incoraggiamento per una presta guarigione: “Gli auguro che possa tornare quanto prima. Come mi sento io fisicamente? Bene, anche se in campo vivo momenti disordinati. Ho 34 anni, non più 24. Quando viaggi molto, poi ci si mettono anche le restrizioni Covid, non è facile. L’assenza del pubblico mi rende triste, sarebbe stata una carica in più. Fa un caldo pazzesco. Mi piace molto l’Ariake Tennis Park“.

Chiudere la carriera, come ha fatto la moglie Flavia Pennetta, con una medaglia al collo?Ci sto pensando. Anche se ho sempre detto che se dovessi raggiungere un risultato come quello di Flavia non mi ritirerei subito. Gioco un altro anno per festeggiare, poi chiudo e saluto tutti“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM