Libero De Rienzo, arrivano importanti novità per quanto riguarda la morte dell’attore nativo di Napoli e deceduto a Roma. La conferma dei Ris: quella polvere trovata nella sua abitazione era eroina

Libero De Rienzo
Libero De Rienzo (video screenshot)

Sono arrivati i risultati delle analisi per quanto riguarda le sostanze che sono state trovate all’interno dell’appartamento dove è stato trovato il corpo, senza vita, dell’attore Libero De Rienzo. La polvere bianca era eroina. Questa è la conferma da parte dei Ris. Secondo alcuni esperti si tratta di una sostanza pura al 10% e che è stata tagliata con altri componenti, molto pericoloso. Ora bisogna capire chi ha dato questa sostanza all’attore di “Smetto Quando Voglio” e “Fortapasc“.

De Rienzo è morto tra la notte di mercoledì 14 luglio e giovedì 15 luglio. La conferma ufficiale in questa vicenda, però, verrà data direttamente dal Policlinico Gemelli dal professor De Giorgio. I carabinieri, inoltre, stanno indagano anche sul suo cellulare. Le indagini sono coordinate dai magistrati Nunzia D’Elia e Francesco Minisci. Stanno studiando i suoi contatti, i suoi messaggi Whatsapp e altri contenuti che si trovavano all’interno del suo smartphone e che possono essere utili per avere una risposta in questa tragica vicenda.

LEGGI ANCHE >>>Libero De Rienzo, la sua morte è un giallo: continuano le indagini

Libero De Rienzo (screenshot video YouTube)

Non solo: se dovessero esserci delle telecamere che abbiano ripreso qualcosa, sicuramente verranno prese dagli investigatori. Adesso è partita la caccia al pusher che gli ha venduto la dose di droga che gli ha tolto la vita. Anche se, dall’ultima verifica che è stata effettuata, non c’erano tracce di droga su di lui. Poche ore fa sono stati ascoltati dai carabinieri la moglie Marcella Mosca. Quest’ultima ha ammesso che il marito, in passato, è stato consumatore pentito. Ha vissuto più di un problema per via della droga e che da anni se ne stava tenendo alla larga.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM