Selfie pericolosi (screenshot video YouTube)

Si può morire per un selfie estremo? Non è la prima volta che accade un episodio del genere e purtroppo nelle ultime ore è arrivata un’altra morte per questa assurda tendenza che si sta espandendo man mano. A perdere la vita è la modella Sofia Cheung, influencer di soli 32 anni che ha perso l’equilibrio sul bordo di una cascata ed è precipitata nel vuoto.

E’ successo ad Hong Kong ed era in compagnia di alcuni suoi amici per una escursione nel parco ‘Ha Park Lai‘. Si era messa in posa per una foto sul ciglio della cascata, ma qualcosa è andato storto. E’ stata subito trasportata in ospedale ma per lei non c’è stato nulla da fare. Sul suo profilo Instagram ci sono parecchie foto pericolose in cui ha rischiato la vita più di una volta.

LEGGI ANCHE >>>Roma, regolamento di conti all’Alessandrino: il bilancio dell’agguato 

A lanciare l’allarme per questa tendenza che si sta purtroppo espandendo è lo piscologo, psicoterapeuta e Presidente dell’Associazione Nazionale Di.Te, Giuseppe Lavenia. Quest’ultimo ha parlato di questo fenomeno rischiosissimo: “La maggior parte dei ragazzi si sentono inadeguati a stare in società. Vogliono rendersi visibili, ma in realtà sono fragili e lo fanno per sentirsi “fighi”.

Selfie pericolosi (screenshot video YouTube)

Dobbiamo essere noi adulti bravi ad aiutarli e lavorare sulla loro consapevolezza. Non credo che cercare qualche ‘like‘ in più facendo selfie pericolosi ti possa far star meglio. Bisogna rifletterci molto su questa cosa e agire affinché questi episodi non succedano più“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM