Bologna, è stata trovata morta una ragazza di soli sedici anni in un bosco. Le indagini sono per omicidio

Carabinieri (screenshot video YouTube)

Si chiamava Chiara Gualzetti e tra poche settimane avrebbe festeggiato 16 anni. Purtroppo non potrà accadere perché la ragazza è stata trovata morta in un bosco in zona Monteveglio. A dare l’allarme nella serata di ieri i suoi genitori che, preoccupandosi del fatto che non si era ritirata a casa, hanno chiamato subito la polizia per denunciare la scomparsa. Il suo corpo è stato trovato da uno dei volontari impegnati nella ricerca e mandati dalla prefettura di Bologna. Aveva ferite d’arma da taglio ed altre lesioni.

LEGGI ANCHE >>> Belgio trovato morto in un bosco il ‘Rambo no vax’

Si stanno facendo accertamenti su un possibile incontro con un suo amico. In questa vicenda sono impegnati sia la Procura ordinaria della città felsinea che i carabinieri. Questi ultimi, infatti, non hanno per nulla escluso che ad ucciderla sia stato un suo coetaneo. Si stanno studiando le ultime ore di vita della ragazza e tutti i suoi movimenti nella giornata di ieri.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Bologna, ragazza trovata morta: famiglia sotto shock

Anche il sindaco di Monteveglio di Valsamoggia, Daniele Ruscigno, aveva lanciato un appello con un messaggio sui suo profilo Facebook.

Bosco zona Monteveglio (screenshot video YouTube)

Il suo cadavere è stato ritrovato a meno di un chilometro dalla sua abitazione, nel parco regionale dell’Abbazia. Tra l’altro luogo frequentato da tantissime persone, specialmente nei weekend. La sua famiglia è ancora sotto shock per quello che è accaduto alla loro figlia.