Si era parlato (e se n’era parlato pure noi) dell’ipotesi Cristiano Ronaldo alla Roma.

Un vero e proprio sogno per i tifosi giallorossi, che speravano nella possibilità che il connazionale e già suo allenatore José Mourinho potesse fare leva su CR7 per sbarcare nella Capitale.

LEGGI ANCHE => Cristiano Ronaldo alla Roma: sarà impossibile come lo era Josè Mourinho?

La trattativa non sembra mai essere decollata e adesso c’è un altro (grande) nome ad infiammare la piazza giallorossa: è Edinson Cavani il nome nuovo per l’attacco della Roma.

I Friedkin starebbero lavorando in segreto da giorni sull’operazione, per regalare a Mourinho un attaccante che gli piace, che conosce il calcio italiano e che ha frattanto due anni in meno di CR7.

Avere due anni in meno di Cristiano Ronaldo significa comunque avere 34 anni ma allo United l’uruguaiano ha dimostrato di poter essere ancora importante, con 17 reti in 39 gare in tutte le competizioni.

Parliamo per altro di un attaccante che in carriera ha realizzato – limitandoci alle gare con squadre di club – 370 reti in carriera (in 625 partite): statistiche importanti per un vero goleador (un vero Matador) che in Italia ha fatto benissimo con le maglie del Palermo e – soprattutto – del Napoli.

Cavani ha un contratto di un anno ancora e guadagna 10 milioni a stagione.

A Roma, ovviamente, dovrebbe rivedere al ribasso le sue pretese (si parla comunque di un ricco quadriennale da 6 milioni di euro più bonus per lui) ma non è escludibile che Cavani possa spingere per tornare, paese nel quale ha vissuto sei anni e mezzo e in cui non ha mai nascosto di voler tornare (nel 2016 dichiarò: “Fa piacere che in Italia si parli di me, ho giocato sette anni là e sono stati importantissimi per la mia carriera. Mi fa piacere che le squadre parlino e chiedano del sottoscritto”).