Messina, nei guai un panettiere che nel tempo libero svolgeva il lavoro di “dentista”. Peccato che non avesse nessun permesso e nessuna competenza medica per farlo

Denunciato panettiere…dentista (video screenshot YouTube)

Era l’intestatario di una partita IVA ed il suo ruolo era quello di svolgere l’attività di panettiere, dopo che in passato aveva svolto altri mestieri come: carrozziere, ristoratore, commerciante di sementi ed antiquario. Fino a qui nessun problema, se non fosse per il fatto che è stato beccato dalla Guardia di Finanza mentre esercitava abusivamente la professione di dentista. E’ successo tutto in uno studio odontoiatrico, in Sicilia, in provincia di Messina.

LEGGI ANCHE >>> Covid, Ordine dei medici tuona: “Sospensione ex lege per i non vaccinati” 

Si tratta di un 55enne che è stato prontamente denunciato ed il suo studio (che si trova a Pace dal Mela) è stato subito messo sotto sequestro. Motivo? Non aveva le autorizzazioni necessarie e le condizioni igienico-sanitarie erano abbastanza scarse. Non solo: è stato anche pesantemente multato per aver violato le normative anti-Covid.

Le Fiamme Gialle avevano notato un via-vai di persone che entravano ed uscivano da questo studio medico. I militari lo hanno colto sul fatto mentre era già pronto a svolgere il suo “non lavoro autorizzato” ad una donna.

Anche alcuni componenti dell’Azienda Sanitaria Locale della città messinese (con il permesso degli investigatori) hanno controllato il locale ed hanno notato che l’uomo aveva violato tantissime leggi igienico-sanitarie.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Messina, il panettiere che faceva il dentista: il commento del ‘Faina’

A commentare questa notizia ci ha pensato anche l’influencer romano Damiano ‘Er Faina’. Per il classe ’88 non manca mai l’ironia.

Damiano Er Faina
Damiano Er Faina

Sulla vicenda del panettiere che svolgeva “abusivamente” il lavoro di dentista ha detto: “A questo punto, mi chiedo una cosa: chissà come lo utilizzava quel lievito?