WhatsApp si trova ad affrontare un momento di difficoltà, dopo anni di predominio incontrastato nell’ambito delle app di messaggeria.

In questo inizio 2021 è giunto un calo del 43% dello stesso periodo dell’anno precedente e sono molteplici le ragioni, fra cui la tanto discussa nuova policy sulla privacy dell’app di messaggeria di proprietà di Mark Zuckerberg.

whatsapp multidispositivo

LEGGI ANCHE => WhatsApp in crisi: cosa sta succedendo?

Ma non siamo qui a parlare di WhatsApp che perde quote di mercato, quanto del fatto che l’app sta per lanciare una attesissima funzione che potrebbe consentirgli di riconquistare i favori del pubblico:

come dichiarato da Zuckerberg stesso nel corso di un’intervista a WABetaInfo, entro la fine dell’estate sarà possibile configurare lo stesso account di WhatsApp su più dispositivi, fino ad un massimo di quattro.

Sin qui, qualora si fosse voluto adoperare WhatsApp su un device si sarebbe dovuto usare un account apposito, con le evidenti difficoltà e complicazioni del caso.

“È stata una grande sfida tecnica far sincronizzare correttamente i messaggi e i contenuti su tutti i dispositivi configurati, anche quando la batteria del telefono si scarica, ma abbiamo risolto questo problema e non vediamo l’ora di lanciare l’aggiornamento”: ha dichiarato Zuckerberg, assicurando che il supporto multi-dispositivo non comprometterà la crittografia end-to-end, che rappresenta il sistema di protezione di WhatsApp legato ai messaggi inviati tra due dispositivi.

Ma quella del supporto multi-dispositivo non sarà l’unica grande novità in arrivo: Zuckerberg ha annunciato il lancio in un paio di mesi di due nuove modalità Disappearing Mode e View Once.

Con la modalità Disappearing Mode, i messaggi ricevuti e inviati verranno eliminati dopo un arco temporale a scelta tra 24 ore o 7 giorni (si tratta di fatto di una modalità molto simile alla modalità messaggi effimeri).

Con la modalità View Once invece, dopo che un utente avrà visualizzato un determinato contenuto multimediale, esso scomparirà automaticamente e definitivamente.

Si tratta di una modalità già vista su diverse app “competitors”, ma per WhatsApp sarebbe una novità assoluta: basterà per riguadagnare / non perdere fette di mercato?