Covid, arriva una fantastica notizia direttamente dall’ospedale di Codogno. Il comune italiano, della provincia di Lodi, è diventato famoso (a suo malgrado) per essere stato il luogo dove si è verificato il primo caso di Coronavirus in Italia

Ospedale di Codogno
Ospedale di Codogno (Foto Twitter)

L’area Covid dell’ospedale di Codogno è stata finalmente chiusa. La notizia è di poche ore fa. Nella giornata di oggi è stato dimesso l’ultimo paziente che era stato trovato positivo al virus. Grandissima gioia tra i medici ed infermieri che hanno festeggiato, esternando la loro felicità tramite messaggi su Facebook e foto sui vari profili social.

LEGGI ANCHE >>> “Basta restrizioni”: l’appello di Damiano ‘Er Faina’ per la fine della mascherina all’aperto – VIDEO

A comunicare ciò ci ha pensato direttamente il responsabile del servizio di Pneumologia, Francesco Tursi. Quest’ultimo ricopre anche il ruolo di referente dell’area gialla Covid (tra le città di Lodi e Piacenza). Hanno lavorato per più di 15 mesi nella lotta per sconfiggere questa pandemia. Oltre allo stesso Tursi, ad emanare una nota ufficiale ci ha pensato anche l’ASST (Azienda Socio Sanitaria Territoriale) di Lodi.

Chiude l’area Covid dell’ospedale di Codogno: il 21 febbraio 2020 il primo caso

Il 21 febbraio del 2020, in Italia, precisamente all’ospedale di Codogno si verificò il primo caso di paziente positivo al Coronavirus. Nessuno mai si sarebbe aspettato che, da quel giorno, le vite di tutti gli italiani (e anche del resto del mondo) cambiassero.

Ospedale di Codogno
Ospedale di Codogno (Foto Twitter)

Arriva anche un’altra buona notizia: sta per essere dimesso l’ultimo paziente con Covid dal Padiglione del Policlinico in Fiera di Milano. Dall’aprile dello scorso anno si registrarono più di 500 ricoveri di malati gravi (intubati e ventilati artificialmente). Occorre essere sempre prudenti, come ha voluto ribadire Ezio Belleri, direttore generale del Policlinico. Non bisogna abbassare assolutamente la guardia!