Verona-Juventus: Allegri annuncia due importanti novità e due recuperi in casa bianconera con le condizioni di Dusan Vlahovic che preoccupano e non poco la formazione juventina.

Due rientri importanti in casa Juventus, con Paredes e Kean che tornano a disposizione per la sfida del Bentegodi con Allegri che ha confermato il ritorno in porta di Mattia Perin da titolare.

Allegri Vlahovic
Allegri Vlahovic (ANSA)

“Quelli recuperati sicuri sono Paredes e Kean, ma non è detto che giochino. Di Maria lo valuterò, più probabile abbia 30’ che 90’. Vlahovic da valutare oggi, McKennie da valutare oggi e Chiesa da valutare”.

Recuperati Juventus: le ultime su Vlahovic e Chiesa

Sicuramente non ci sarà Dusan Vlahovic che non entrerà a far parte dell’elenco dei convocati, con Federico Chiesa che pian piano sta recuperando dal lungo infortunio che l’ha tenuto lontano dal campo per quasi 300 giorni.

2022 finito per Dusan? Semplice, ha questa infiammazione tendinea, pubalgica, ieri ha corso ed è andato meglio, oggi valuteremo. Se è a disposizione è un bene per la Juve, se no si curerà e vedremo per domenica. Chiesa e Vlahovic insieme? In questo momento è impossibile. In futuro potrà essere. Ma ora pensiamo al Verona di domani, servirà una gran partita, altrimenti l’Inter e le precedenti vengono buttate”.

Paredes
Paredes (ANSA)

Chiesa? È rientrato e ha fatto bene, finché il ginocchio non trova stabilità e adattamento in partite, è normale che abbia momenti con fastidio. Fa parte del percorso rieducativo in campo”.

Una partita importante per i bianconeri a caccia del quinto successo di fila e soprattutto del quinto clean sheet che ha confermato la Juventus in testa come migliore difesa del campionato.