In via di definizione la formazione fra Milan e Spezia. Mister Pioli sembra pronto e intenzionato a cambiare l’attacco.

Quello che stiamo vedendo è un continuo cambiamento di idee nella fase offensiva da parte del coach. Il match sarà valido per un importante avvicinamento al Napoli, che sembra difficile da raggiungere. Ma la squadra partenopea sarà impegnata in uno scontro non da poco, dato che si dovrà affrontare con un’Atalanta molto compatta.

Pioli allenatore del Milan
Pioli del Milan (AnsaFoto)

Questa può essere un’occasione per la squadra milanese e per tutto l’ambiente, dato che un buon risultato porterebbe i tifosi di nuovo a sognare. Mister Pioli sembra avere le idee chiare, specie per quanto riguarda l’attacco.

In arrivo un massiccio turn-over per far rifiatare i giocatori che hanno giocato la Champions League,  specie nel reparto offensivo. Sono cinque i probabili cambi che effettuerà durante questa giornata calcistica. Il risultato delle sue scelte si vedrà dopo la partita delle 20:45 di sabato 5 novembre.

Le scelte di Pioli

Quella che si sta per affrontare è una fase di stagione molto importante. Ogni minimo errore in fase di scelte può andare ad inficiare nella classifica di Serie A. La squadra sembra, comunque, in grado di poter superare uno Spezia non troppo all’altezza. Ma c’è da fare attenzione alle prestazioni di Nzola, giocatore che sta dimostrando una grande duttilità e una forza fisica dirompente, capace di esplodere di fronte alla porta avversaria.

Per il match mister Pioli sembra sia deciso a mettere il suo zampino sulla scelta di chi andrà ad attaccare l’area avversaria. Molto probabilmente, ci sarà un cambio prestigioso nella fase offensiva della squadra. Non tutti i tifosi sembrano concordare con le scelte dell’allenatore, ma la situazione versa in uno stato di necessità di cambiare per poter far rifiatare alcuni giocatori, specie quelli più avanti con l’età.

Pioli stravolge l’attacco ancora una volta

Sono 2 i giocatori più quotati per rendere la fase offensiva della squadra rossonera più incisiva. Le partite di Champions League hanno mostrato quanto sia fondamentale un turn-over negli 11 titolari. Sarà fondamentale l’apporto di tutta la rosa per poter affrontare questa lunga stagione al meglio, quindi, urge la necessità di far giocare tutti, o quasi.

Pioli mentre da indicazioni
Pioli nella panchina del Milan (AnsaFoto)

Tra i nomi che spiccano di più nella rotazione ci sono quelli di Origi e Brahim Diaz. I due calciatori hanno dimostrato di poter fare il loro lavoro in maniera egregia, anche se la probabile panchina di Giroud non sembra far contenti i tifosi.