Il 30 settembre il governo prenderà una decisione su teatri, cinema e discoteche: ecco quali sono le misure che potrebbero arrivare.

Teatro
Cinema, teatri e discoteche, novità imminenti in arrivo (screenshot video YouTube)

Qualcosa si muove, e una decisione potrebbe essere imminente. Almeno una discussione, perché il tema relativo alle discoteche e all’aumento delle persone che potranno accedere a teatri e nei cinema resta caldissimo. Lo ha annunciato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, che stabilisce una deadline oltre alla quale non si dovrebbe andare. Si parla di una tappa intermedia, che sarà discussa e poi probabilmente ufficializzata il 30 settembre. Nei cinema e a teatri si va infatti verso l’ampliamento della capienza all’80% dei posti disponibili, per puntare quanto prima alla riapertura totale delle sale.

Leggi anche: Rifiuta la mascherina ed è caos, arrestato candidato sindaco: ecco dove

Resta quindi il nodo discoteche e locali notturni, per il quale le difficoltà sono maggiori. Le ha spiegate Costa, ma le sensazioni non sembrano del tutto positive. Il sottosegretario ha sottolineato infatti che anche il vaccino non esclude il contagio, per cui le indicazioni sulle quali saranno basate le discussioni spettano al comitato tecnico scientifico. Per tale motivo però è ormai chiaro che nei locali al chiuso non sembra ancora sicuro togliere le mascherine, e il tema potrebbe essere rimandato.