Green pass obbligatorio, nuove regole stringenti per i lavoratori e multe: l’effetto del decreto sancisce il boom di prenotazioni del vaccino.

Green Pass
Green Pass e nuovi obblighi, crescono a dismisura le prenotazioni del vaccino (video Youtube)

Un aumento tangibile, in una sola settimana. Prenotazioni e primo dosi del vaccino, sono cresciute a dismisura negli ultimi sette giorni. Effetto del decreto sul Green pass, che con regole più stringenti, e un massiccio coinvolgimento delle categorie che dovranno mostrare il certificato verde, ha prodotto un vero boom di persone presenti davanti ai centri vaccinali. Lo testimoniano i numeri, snocciolati dal commissario straordinario all’emergenza Paolo Figliuolo. “A livello nazionale – ha affermato – si è registrato un notevole incremento della prenotazione di prime dosi”.

Leggi anche: Green Pass, l’attacco di Paragone: “Atto meschino e vigliacco”

Numeri che danno la dimensione di quanto l’effetto Green pass obbligatorio abbia influito sui vaccini. “Siamo passati in una settimana dal 20% in più di prenotazione di prime dosi, al 40% – ha affermato Figliuolo – e ora bisogna monitorare con attenzione i numeri. Bisogna capire quanto sarà possibile confermare questo trend, per ora positivo”. In Italia ad oggi sono infatti 40.916.433 le persone che hanno completato il percorso. Si tratta di poco più del 75% degli over 12 anni, e i riflessi iniziano a vedersi in termini di contagi e ospedalizzazioni, con la curva che decresce. Le previsioni intanto indicano che nei prossimi 7 giorni potrebbe allargarsi la percentuale delle persone pronte a prenotarsi per aderire alla campagna vaccinale, che in Italia continua a distribuire dosi senza sosta.