Netflix (screenshot video YouTube)

Nuova bozza di decreto legislativo sul tavolo del governo. In cosa consiste? Investimenti in prodotti italiani per Netflix ed altro, più pubblicità per le tv commerciali, partendo da Mediaset fino ad arrivare a La 7. Queste le nuovo regole per la televisione dirette dall’AVMS. Questo è uno dei provvedimenti che si discuterà tra i ministri che si sono riuniti questa mattina.

In poche parole questo schema di decreto prevede l’aumento (fino al raddoppio) degli obblighi di investimento in prodotti europei e italiani per l’Ott (Over The Top), le piattaforme di intrattenimento che si possono vedere via streaming (Amazon Prime Video e Disney Plus). Una grande novità per gli amanti dello streaming: si passerà ad una quota unica (e non più tra il 12,5 e 20%).

LEGGI ANCHE >>> Netflix che colpo: arriva Steven Spielberg. I dettagli dell’accordo

Cambiamenti anche per le pubblicità concessi alle tv in chiaro: da Mediaset a La 7 si va dal 18% al 20%, Sky invece dal 12 al 15%. Per la Rai, invece, durante la giornata il limite orario per gli spot è del 6% mentre il 12% per il resto della giornata. Questo decreto legislativo, che è stato proposto dalla presidenza del Consiglio e anche dal ministero dello Sviluppo economico, sarà sottoposto al prossimo Cdm.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM