In una delle tante manifestazioni in piazza, al grido di “No Green pass” la Polizia si è avvicinata alla folla: il gesto è stato sottolineato dagli applausi.

no green pass polizia
La folla dice no al Green Pass, bel gesto della Polizia (Youtube)

Giornata di manifestazioni ieri, al grido di “No Green pass”. In molte piazze d’Italia tante persone sono scese in strada per sottolineare il loro dissenso ai provvedimenti adottati dal governo. Da Torino, dove la protesta si è trasformata per prima in un corteo pacifico di 5 mila persone, la protesta si è poi allargata in molte altre città. Da Aosta a Pordenone, ma anche in Sicilia e in tante città. Anche a Firenze i manifestanti, muniti di megafono, hanno scelto di dire no al foglio verde. E la Polizia, chiamata a controllare una manifestazione assolutamente pacifica, ha scelto di stare al fiano dei cittadini. Con un gesto simbolico ma molto apprezzato.

Leggi anche: Beckham ad Amalfi, arriva la Finanza: “Documenti”. Cosa è accaduto

La Polizia al fianco dei manifestanti: “No Green pass” dilaga nelle piazze italiane

Green pass
Tante proteste dopo le indicazioni del governo sul Green pass

Prende piede in Italia la protesta contro le limitazioni che incassano diverse categorie dopo i provvedimenti sull’obbligatorietà del Green pass. Ieri anche a Firenze molte persone sono scese in piazza, e in maniera pacifica hanno fatto sentire la loro voce. Il corteo è stato gestito dalla Polizia, che non ha avuto difficoltà nel contenere una folla che con cartelli e megafoni ha contestato i provvedimenti adottati dal governo.

Giunti davanti alle forze dell’ordine, i manifestati hanno avuto un breve dialogo, che si è trasformato in una gradita sorpresa. Gli agenti di Polizia hanno infatti tolto il casco, che è un segnale per far intendere che non esiste pericolo, e che in qualche modo la protesta è condivisa. Un gesto sottolineato dai manifestanti, che prima hanno applaudito e poi sono esplosi in un “Bravi”. E intanto anche nei prossimi giorni in altre piazze partiranno nuovi cortei.