ESCLUSIVA, intervista all’allenatore di Matteo Berrettini, Vincenzo Santopadre, subito dopo la vittoria del venticinquenne romano che si è qualificato ai quarti di Wimbledon

Matteo Berrettini
Matteo Berrettini (screenshot)

Che impresa del nostro Matteo Berrettini. Per la prima volta nella sua carriera si è qualificato per i quarti di finale di Wimbledon. Il venticinquenne, nativo di Roma, ha battuto il bielorusso Ivashka 6-4, 6-3, 6-1. Con questo ottimo risultato diventa il terzo migliore italiano nell’Era Open tra i migliori 8 del Championships (dopo Adriano Panatta nel 1979 e Davide Sanguinetti nel 1998).

LEGGI ANCHE >>> Wimbledon, Berrettini da sogno: batte un record vecchio di 23 anni

La prossima sfida sarà con uno tra il tedesco Alexander Zverev ed il canadese Félix Auger-Aliassime: match in programma mercoledì 7 luglio. Ora tutta l’Italia, oltre ai nostri Azzurri del calcio che saranno impegnati domani sera contro la Spagna per la semifinale del campionato Europeo, faranno il tifo per Matteo, numero 9 del mondo.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

ESCLUSIVA, intervista a Santopadre: “Con Matteo lavoriamo duramente

Subito dopo la grande prova messa in atto da Matteo Berrettini, abbiamo parlato con il suo allenatore che lo segue da tantissimi anno, l’ex tennista Vincenzo Santopadre.

Vincenzo Santopadre (screenshot video YouTube)

Queste alcune delle sue dichiarazioni a caldo subito dopo la vittoria contro Ivashka: “Sono felicissimo del percorso che sta percorrendo il ragazzo. Matteo si impegna tantissimo ad ogni allenamento. Abbiamo lavorato molto e duramente per essere pronti a questo torneo del Grande Slam“.