Jim Morrison, oggi sono cinquanta anni che il celebre cantante non c’è più: la sua morte, però, è ancora un mistero…

Jim Morrison (screenshot video YouTube)

Domani 3 luglio sono esattamente 50 anni che Jim Morrison non è più tra noi. Il leader del gruppo ‘The Doors‘ venne trovato senza vita nella vasca da bagno a Parigi, nel 17 di Rue Beautreillis. A notte fonda il cantante si sentiva poco bene, tanto da rantolare e vomitare. Si rifiutò di chiamare un medico e decise di farsi un bagno caldo per riprendersi. La sua compagna, non vedendolo tornare a letto, andò in bagno e lo trovò senza vita. Inutili i tentativi di rianimarlo. Secondo il medico legale, Max Vassille, dichiarò la morte per infarto e arresto cardiaco.

LEGGI ANCHE >>> Lady Diana, domani avrebbe compiuto 60 anni: la storia della principessa

Sulla facciata del palazzo è apparso un biglietto che fa molto pensa: “Jim non è morto qui“. Secondo alcune voci di corridoio il cantante morì per una overdose di eroina nei bagni del Rock’n’Roll Circus, un locale che frequentava spesso la sera.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Jim Morrison, la sua morte è ancora un mistero

Come già riportato pocanzi, la sua morte è ancora un giallo che non è stato risolto. E’ stato davvero portato, già morto, in quella appartamento e messo nella vasca da bagno? La cosa che sicuro è vera è che quattro giorni dopo la sua scomparsa venne sepolto al cimitero Père-Lachaise.

Jim Morrison (screenshot video YouTube)

Tre anni dopo la raggiunse sua moglie, Pamela Courosn (anch’essa eroinomane). Quest’ultima, pur di cercare soldi per comprare la droga, si prostituiva, ovviamente tutto all’oscuro di Jim. La morte per quest’ultimo non gli faceva paura, anzi: nelle sue canzoni l’idea di morire era già presente.