Europei, possibile finale da Wembley a Roma? Un portavoce di Downing Street ha voluto rispondere alla proposta di Mario Draghi

Stadio di Wembley (screenshot video YouTube)

L’11 giugno lo stadio di Wembley è pronto ad ospitare la finale di Euro 2020. I contagi da Covid dalla variante Delta, però, specialmente in Inghilterra stanno aumentando. Ed è per questo motivo che il premier Mario Draghi aveva proposto di ospitare la finale della competizione in Italia, precisamente allo stadio ‘Olimpico‘ di Roma (che ha già ospitato le prime tre partite del girone degli Azzurri di Mancini). Dal Regno Unito, però, fanno sapere che non hanno nessuna intenzione di spostare la finale del torneo in un altro Paese.

LEGGI ANCHE >>> Europeo, Draghi contro la finale a Wembley: cambia la sede? Le parole del Premier e della Uefa

Ad annunciarlo un portavoce del Downing Street (in forma ufficiale a nome del primo ministro Boris Johnson) che ha risposto al premier italiano, Mario Draghi, che aveva sollevato parecchi dubbi a riguardo. Stesso metro di giudizio adottato anche dalla cancelliera tedesca Angela Merkel: “La Gran Bretagna è una zona a rischio variante del virus. Tutti coloro che arrivano lì devono fare almeno 15 giorni di quarantena. Spero che la Uefa ci pensi“.

A quanto pare, però, non ci saranno cambiamenti: la finale di Euro 2020 (così come le due semifinale della competizione) si svolgerà regolarmente a Wembley.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM