Christian Eriksen sta bene e ha voluto tranquillizzare tutti coloro che si sono preoccupati sulle sue condizioni di salute dopo il malore accusato in campo. Ha pubblicato una foto sul suo profilo ufficiale Instagram

Eriksen
Christian Eriksen (Foto Instagram)

Sabato 12 giugno, poco dopo le 18:40, tutto il mondo si è fermato, pietrificato, davanti alla televisione. Durante la prima partita della fase a girone del gruppo ‘B’ tra la Danimarca e la Finlandia si è assistito ad una scena spaventosa. Il centrocampista danese e dell’Inter, Christian Eriksen, si è accasciato al suolo dopo aver avuto un malore in campo. Panico tra gli spalti e tra i calciatori sul terreno di gioco. A salvargli la vita ci ha pensato il capitano e suo amico, Simon Kjaer che è stato tempestivo nell’aprirgli la bocca e non fargli ingoiare la lingua affinché si affogasse.

LEGGI ANCHE >>> Eriksen non potrà più giocare in Italia? Il parere dell’esperto

Silenzio, pianti e tutti sotto shock. La moglie sul campo ad essere consolata da Kjaer e da Schmeichel. I soccorsi si sono precipitati in campo e lo hanno massaggiato più volte. Poi un lungo applauso: il calciatore, trasportato via in barella, con la mano sulla fronte a chiedersi cosa sia successo. A distanza di tre giorni è arrivato il tanto ed attesissimo post del calciatore che, sul letto d’ospedale, ha voluto rassicurare tutti sulle sue condizioni di salute con una foto ed un lungo messaggio.

Eriksen: “Sto bene, grazie a tutti per i messaggi

Queste le parole di Christian Eriksen che, dopo gli attimi di paura, è tornato a sorridere: “Ciao a tutti. Grazie per i vostri messaggi d’affetto e la vicinanza che ho ricevuto da tutto il mondo. Significano molto per me e per la mia famiglia. Sto bene, considerata la situazione in cui mi trovo. Devo ancora sottopormi a qualche esame qui ma è tutto ok.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Christian Eriksen (@chriseriksen8)

Ora tiferò per i miei compagni di squadra della Danimarca nei prossimo match. Giocate per tutti i danesi. Christian“.