Fine dei giochi per 234 “furbetti” che prendevano il reddito di cittadinanza senza alcun motivo valido. Sono stati denunciati dai carabinieri

Carabinieri (screenshot video YouTube)

Ci troviamo a Mantova dove sono state denunciate ben 234 persone dai carabinieri. Motivo di tutto ciò? Percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza: una situazione che durava da un bel po’ di mesi fino a quando non si è scoperta la verità. Il tutto è nato da una indagine della Procura della Repubblica della città lombarda. La maggior parte di loro sono stranieri (165), mentre il resto (69) italiani. A seguire questa vicenda ci ha pensato il colonnello Antonino Minutoli.

In molti di questi casi i carabinieri hanno riscontrato che la maggior parte dei denunciati, nel riempire i moduli per ottenere il sostegno economico da parte dello Stato, ha dichiarato il falso. Altri (ad esempio) hanno omesso di denunciare un patrimonio mobiliare superiore ai 6mila euro. Non solo: si parla anche di auto che erano state acquistate pochi mesi prima, possesso di motoveicoli superiori ai 250 cavalli nei due anni precedenti ed anche un reddito Isee superiore che si avvicina ai 10mila euro.

Molti di loro prendevano un “doppio stipendio”: uno per quanto riguarda il reddito di cittadinanza l’altro perché lavoravano in “nero“.

LEGGI ANCHE >>> Percepiva il reddito di cittadinanza ma viveva ai Caraibi, dove è successo

Mantova, denunciati “furbetti” del reddito di cittadinanza

La stessa Procura ha voluto far sapere che verranno avviate delle procedure per quanto riguarda il recupero della somma che è stata data ai soggetti in questione. Si parla di più di un milione di euro (per la precisione 1.150.000 euro). Una cifra sicuramente molto importante.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di cittadinanza, Meloni esce allo scoperto: “Vi dico come la penso”

Quello di Mantova non è assolutamente il primo caso di soggetti che prendevano il RDC in maniera illegale. Anche in altre città italiane come Viterbo, Messina, Brescia, Bologna ed altre ci sono state parecchie denunce.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM