Manchester City, nulla da fare per il calciatore Benjamin Mendy: il terzino sinistro rimarrà in carcere perché accusato di stupro. Nel frattempo arriva l’azione ufficiale da parte dei ‘Citizens’

Benjamin Mendy (screenshot video YouTube)

Il campionato del Manchester City prosegue anche senza Benjamin Mendy. Ricordiamo che il campione del mondo con la Francia, nel 2018, continua a rimanere in carcere perché è accusato di “stupro”. Nel frattempo, nelle prime quattro giornate di Premier League, sono arrivate tre vittorie ed una sconfitta per gli uomini di Pep Guardiola che non potranno contare sul calciatore. Nel frattempo, però, arrivano importanti novità direttamente dalla squadra inglese nei confronti del suo tesserato.

Pare che chi voglia acquistare maglie con il suo nome rimarrà deluso. Motivo? Il club ha ufficialmente escluso la vendita di qualsiasi oggetto riferito allo stesso atleta. Niente più suoi prodotti. Il suo nome, però, figura ancora nella lista dei calciatori a disposizione dell’allenatore catalano per questa stagione. Le accuse per il calciatore, però, sono molto gravi.

LEGGI ANCHE >>> Clamoroso Manchester City, Mendy resta in carcere: ora rischia grosso

Manchester City, Mendy resta in carcere fino al 15 novembre

Da quello che arrivano dalle fonti inglese pare che il il 27enne nativo di Lonjumeau rimarrà dietro le sbarre almeno fino al 15 di novembre (a meno di clamorosi colpi di scena). E’ accusato di quattro stupri e di una aggressione a sfondo sessuale. Dopo quel giorno il giocatore dovrà presentarsi nuovamente al giudice per una udienza preliminare, visto che il processo è stato fissato per il prossimo anno (per la precisione il 24 gennaio 2022), come ha riportato il noto quotidiano inglese ‘Telegraph‘.

LEGGI ANCHE >>> Turista arrestato perché scambiato per Messina Denaro, magistrati italiani in imbarazzo

Proprio la testata ha tentato di contattare il club, nel caso in cui rilasciasse dichiarazioni in merito a questa vicenda. Anche loro sono rimasti delusi visto che la società non ha voluto rilasciare nulla. Tre settimane fa, invece, la notizia che i ‘Citizens’ lo avevano sospeso proprio per le accuse di violenza sessuale.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM