US Open, nulla da fare per il nostro Matteo Berrettini che non riesce proprio a superare uno dei colossi del tennis come Novak Djokovic. Il 25enne ha dovuto cedere il passo nell’ultimo grande ‘Slam’ del 2021: il serbo vola in semifinale del torneo

Matteo Berrettini e Novak Djokovic (screenshot video YouTube)

Niente da fare per Matteo Berrettini: a distanza di quasi due mesi non riesce a battere una delle colonne del tennis come Novak Djokovic. Nei quarti di finale dell’US Open il nativo di Roma è uscito sconfitto contro il serbo che accede alle semifinali. Una battaglia durata per ben 4 set.

Andiamo con ordine: la gara non è iniziata affatto male per il nostro italiano che vince il primo set per 5-7. Poi Djokovic fa vedere a tutto il mondo di che pasta è fatto ed inizia a fare sul serio. 6-2, 6-2 e 6-3 per un totale di 3 ore e 26 minuti di gara. E’ il classe ’87 di Belgrado ad andare avanti nel torneo.

LEGGI ANCHE >>> US Open, avanza Berrettini: ai quarti ci sarà la rivincita di ‘Wimbledon’

US Open, Berrettini battuto: la dinamica della gara

Non è stato il solito Matteo Berrettini che abbiamo conosciuto ed apprezzato negli ultimi mesi. Molto probabile che si arrivato ai quarti molto stanco. Sono stati 17 gli ace contro 2 doppi falli. L’unica magra consolazione per lui è che si trova attualmente al settimo posto nel ranking dei migliori tennisti in attività, un vero e proprio record per il nostro Paese.

LEGGI ANCHE >>> US Open, Carlos Alcaraz vince ancora: il sogno dello spagnolo continua

Queste le parole del romano al termine della gara: “Ho provato a puntare sul servizio, ma dall’altra parte avevo il più grande risponditore di sempre. Devo mantenere la stessa forza mentale per tutti i set, non solo per il primo“. Poi una battuta: “Siamo in 8 miliardi sulla terra e nessuno riesce a batterlo, un motivo ci sarà“.

Anche Djokovic ha avuto qualcosa da dire, facendo i complimenti al suo avversario: “Ho battuto un ragazzo molto forte. Il primo set l’ho subito dimenticato, credo che gli altri 3 siano stati i migliori che ho fatto fino ad ora nel torneo“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM