Virginia Raggi contestata durante la visita ad un mercato del quartiere romano della ‘Magliana’. Il video delle proteste dei cittadini.

scontro Raggi Calenda
Scontro Raggi Calenda, volano accuse (screenshot video YouTube)

Virginia Raggi contestata durante la visita ad un mercato rionale nel quartiere della  Magliana. In questi ultimi giorni di campagna elettorale la sindaca uscente ha deciso di incontrare i cittadini, ma in questo caso non sono mancate le critiche all’amministrazione della prima cittadina.

Le proteste sono dovute al fatto che, nonostante le promesse arrivate dal Campidoglio, gli avvisi della Tosap e della Tari che sono arrivati. Momenti sicuramente di tensione all’interno di questo mercato, con molti cittadini che hanno contestato (anche con parole molto dure) la sindaca uscente. Allo stesso tempo, però, bisogna dire che è stata una discussione ‘pacifica’ e non c’è stato bisogno dell’intervento delle forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE <<< Amministrative a Roma, nuovo confronto tra Raggi, Calenda, Gualtieri e Michetti

Ultimi giorni di campagna elettorale a Roma

Raggi scontro con Calenda
Botta e risposta fra Raggi e Calenda (Youtube)

La contestazione alla sindaca uscente è arrivata negli ultimi giorni di campagna elettorale. Per chiudere il cammino prima di andare alle urne Virginia Raggi ha deciso di visitare il mercato rionale del quartiere della Magliana per cercare di ascoltare i cittadini.

Non sono mancate, però, le critiche nei confronti della sindaca soprattutto per l’arrivo degli avvisi di Tari e Tosap. Si tratta sicuramente non di una buona notizia a pochi giorni dal voto. Sicuramente le critiche arrivate dalla piazza saranno valutate dalla stessa cittadina nella speranza di poter, insieme al resto della sua squadra, accogliere quanto richiesto e cercare di arrivare ad una soluzione.

LEGGI ANCHE <<< Scontro Calenda-Raggi: la sindaca uscente attacca, la risposta è pesante

Ultimi giorni di questo lungo cammino per tutti i candidati sindaco. L’obiettivo è sicuramente quello di poter raccogliere molti voti, anche convincendo gli indecisi, per almeno arrivare al ballottaggio. E poi cercare di chiudere definitivamente la corsa a sindaco provando a conquistare i voti utili per la rielezione. E’ una corsa a quattro, ma non sono esclude sorprese dell’ultima ora in questo momento.