Pochi giorni fa le immagini impressionanti del palazzo a Milano che è andato completamente in fiamme. Pochissime ore dopo, purtroppo, è stata la volta di Torino: le immagini della cittadina piemontese stanno facendo il giro dei social

Incendio a Torino (screenshot video YouTube)

Incendio nel cuore di Torino. Nella mattinata di ieri venerdì 3 settembre, infatti, attici e mansarde di un antico palazzo è andato in fiamme. Ci troviamo nei pressi della stazione Ferroviaria di Porta Nuova. Panico tra gli abitanti che, una volta aver visto le fiamme, sono scesi immediatamente per le strade. Tantissime le chiamate ai vigili del fuoco che si sono precipitati immediatamente sul posto. Non solo: le fiamme si sono dilungate anche nei pressi di un altro condominio.

Sul posto sono giunti almeno 30 vigili del fuoco. E’ stato un duro lavoro per loro, visto che nel pomeriggio le fiamme continuavano ad esserci.

LEGGI ANCHE >>> Incendio Milano, scoppia la rabbia: il motivo delle proteste

I danni dell’incendio? Bruciati più di 1800 metri quadi. Le fiamme hanno prima colpito il palazzo ‘Lagrange‘, fino ad arrivare alle soffitte e anche al quarto piano di un altro edificio. Alcune testimonianze raccontano che ci sono state molti scoppi dovuti alle bombole del gas. Tutta l’intera zona è stata isolata: più di un centinaio le persone che, prese dalla paura, hanno abbandonato uffici, negozi e abitazioni.

Per il momento sono cinque le persone che sono state soccorse dal personale. Fortunatamente non hanno avuto il bisogno di essere state portate in ospedale, visto che sono state curate immediatamente sul posto. Si tratta di due persone che abitavano nei pressi della zona che hanno avuto un malore, due agenti della polizia ed un operaio.

LEGGI ANCHE >>> Incendio al grattacielo di Milano: sotto accusa i materiali usati per costruirlo

Incendio a Torino: da cosa è scaturito

Le fiamme si sono spostate per tutta via Lagrange fino ad arrivare a via Roma. I testimoni hanno dichiarato che l’aria era diventata alquanto irrespirabile. Da cosa è stato causato l’incendio? Non ci sono ancora conferme, ma pare che sia dovuto ad una scintilla scaturita da una saldatrice che era stata usata da un fabbro che stava svolgendo dei lavori proprio lì. Alla fine dell’articolo le foto e i video:

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM