Una ragazza di 12 anni violentata dal padre di una compagna di scuola. L’uomo è stato arrestato dalla polizia.

Polizia
Polizia (screenshot video YouTube)

Una ragazza di 12 anni è stata violentata dal padre di una compagna di scuola. L’episodio, come raccontato dai media locali, è avvenuto circa una settimana fa, ma le forze dell’ordine ne sono venute a conoscenza solamente nella giornata di sabato 20 agosto. La piccola, infatti, per un periodo ha deciso di tenersi tutto dentro, ma alla fine è scoppiata e raccontato tutto ai genitori.

LEGGI ANCHE <<< Violentata in casa di “amici”, lo stupratore viene arrestato: dove è accaduto

L’uomo ha rischiato il linciaggio

Dopo essere venuto a conoscenza dell’accaduto, il padre della ragazzina insieme ad altri parenti è andato a chiedere delle spiegazioni all’uomo. Subito dopo, il 30enne è stato trascinato con forza in strada dove è stato preso a calci e pugni.

Solo l’intervento delle forze dell’ordine, allertate dai vicini, ha permesso al presunto violentatore di salvarsi dalla rabbia dei parenti della vittima. L’uomo è stato prima portato in ospedale per le cure e subito dopo trasportato in carcere in attesa dell’interrogatorio di garanzia. Molto probabilmente il magistrato confermerà la misura cautelare visto che già in passato l’indagato era stato protagonista di un episodio del genere. Una vicenda che ha sconvolto l’intera Bologna e sicuramente per la piccola non sr semplice dimenticare quanto successo.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM