‘Green Pass’, uno studente calabrese ha deciso di tatuarsi sul braccio il codice Qr. La foto sta facendo il giro del web. Non mancano le polemiche sui social da parte di alcuni utenti

Green Pass (screenshot video YouTube)

Già da alcuni giorni c’è la regola che se si vuole entrare in un determinato posto chiuso bisogna accedere con il ‘Green Pass‘: che si tratti di ristorante, palestre, cinema e altri luoghi non importa, basta presentare il Qr Code dal proprio dispositivo cellulare oppure direttamente con il documento cartaceo che deve essere stampato. Se qualcuno se lo tatuasse? Idea folle, ma non per uno studente calabrese che ha deciso di farsi stampare sulla sua pelle il Qr Code per poter accedere in tutti i luoghi in Italia. No, non è una fake news e c’è una prova che lo dimostra davvero.

Il ragazzo in questione si chiama Andrea Colonnetta, calabrese e studente universitario. Il ragazzo ha voluto pubblicare sul suo profilo Instagram la foto in questione. Direte voi: funziona? Sì ed è stato anche testato. Soddisfatto il suo tatuatore, Gabriele Pellerone, che su Facebook ha scritto un messaggio: “Ci si tatua per diversi motivi, anche per ricordare un periodo storico come questo e tutto ciò che ha generato o lasciato durante il suo percorso”.

LEGGI ANCHE >>> Green Pass obbligatorio in Francia, braccialetti e numeri identificativi

La foto ed il video stanno facendo il giro del web. In tanti si sono complimentati per la scelta del ragazzo, altri lo hanno criticato porgendogli delle domande del tipo: “Tra nove mesi come farà?“. Già, visto he il Green Pass dura solamente per quel periodo. Qui sotto la FOTO ed il VIDEO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano)