Matteo Salvini ne ha davvero per tutti. Prima si è scagliato contro chi ha deciso che i poliziotti, senza Green Pass, sono costretti a mangiare in piedi oppure su dei muretti e poi si è scagliato contro il Viminale per quanto riguarda il rave party nel viterbese

Matteo Salvini Lega
Matteo Salvini (screenshot video YouTube)

Una vera e propria furia quella di Matteo Salvini. Quest’ultimo è intervenuto nel corso del ‘Festival la Versiliana’ che si tiene a Pietrasanta. Facciamo un passo indietro: stanno facendo il giro del web le immagini di alcuni poliziotti che sono costretti a mangiare sotto al sole e non in mensa perché non muniti ancora di ‘Green Pass‘. Queste alcune delle sue parole: “E’ inaccettabile. Vedere quelle immagini delle forze dell’ordine che non sono ancora stati vaccinati e che devono mangiare fuori dalle mese è un qualcosa di assurdo. Ricordiamo che fanno turni di notte, si sacrificano e poi sono costretti a mangiare anche a 40° sotto il sole? Credo che questa sia un scelta imbecille“.

LEGGI ANCHE >>> Di Maio al mare durante la crisi in Afghanistan: la reazione di Salvini

Non sono mancate le frecciatine neanche al Viminale, colpevole di non essere intervenuto in tempo per quanto riguarda il rave party di Viterbo (dove sono morte due persone): “Da giorni tantissime persone sono assembrate in un party illegale. Nessuno pensa a questi rischi? E’ uno schiaffo al buonsenso e a tutti gli italiani che rispettano le regole. Il Viminale continua a rimanere immobile. La Lega è pronta ad intervenire. Cosa farà Lamorgese?  Che il dossier è sul tavolo di Draghi oppure che aspetta un aiuto dall’Europa?“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM