Rave party a Viterbo: un ragazzo di 25 anni è stato trovato morto. A svolgere le ricerche per quanto riguarda il ritrovamento del corpo i vigili del fuoco e la questura della città laziale

Rave Party a Viterbo (screenshot video YouTube)

Un rave party che non era stato autorizzato da nessuno si sta continuando a svolgere tra il Lazio e la Toscana. Un ragazzo, di soli 25 anni, è morto nel lago di Mezzano, vicino a Viterbo. A lanciare l’allarme alcune persone che lo hanno visto immergersi nel lago e non lo hanno visto più risalire. E’ successo nella serata di Ferragosto. In questa vicenda hanno lavorato la questura di Viterbo e anche i vigili del fuoco, anche grazie all’aiuto di sommozzatori e di un elicottero.

LEGGI ANCHE >>> Rave Party Tavolaia concluso, scattano denunce: forze dell’ordine al lavoro

Era nativo di Londra, ma da anni viveva in Emilia Romagna. Questo rave si verifica ogni anno nel periodo di Ferragosto. Più di 5000 le persone che avevano aderito a questa festa: peccato che nessuno avesse dato l’ok per farla svolgere (è stata organizzata fra Valentano e Latera). Un semplice passaparola via social network per organizzare il tutto. Non sono ancora chiare le cause della morte del ragazzo: solamente l’autopsia potrà dirne di più. Non finisce più: altri due ragazzi, per via del troppo uso dell’alcool, sono stati ricoverati e portati in ospedali dopo aver avuto un malore.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM