Roberto Carlos protagonista di un test con la Nokia. L’azienda ha cercato di rispondere alla domanda se i cellulari sono resistenti.

Roberto Carlos
Roberto Carlos (screenshot video YouTube)

Roberto Carlos e la Nokia protagonisti per provare a rispondere alla domanda se gli smartphone sono resistenti. L’ex terzino di Inter e Real Madrid ha deciso di testare il nuovo XR20, presentato nei giorni scorsi. Il brasiliano ha preso a pallonate il nuovo cellulare per testare meglio il nuovo cellulare. In passato, infatti, il sudamericano è stato in grado di calciare una punizione ad una velocità di 137 km/h.

Un tiro da fermo che è rimasto nella storia del calcio mondiale. La partita era quella di Francia-Brasile del 1997 e per questo motivo si è deciso di puntare proprio su Roberto Carlos per testare la resistenza degli smartphone.

LEGGI ANCHE <<< La Conmebol scrive alla Fifa per cambiare il Var: ecco come

Per il brasiliano si tratta di una collaborazione che potrebbe portare ad ulteriori test in futuro. La Nokia ha deciso di puntare su Roberto Carlos per testare la resistenza del proprio smartphone e non si esclude la possibilità di effettuare ulteriori prove per i nuovi prodotti che saranno messi sul mercato nei prossimi mesi. Un motivo in più per portare i propri clienti ad acquistare questi cellulari. Una scelta di marketing destinata a portare la multinazionale ad aumentare i propri introiti e in futuro anche altre aziende potrebbero iniziare una collaborazione con atleti mondiali per testare i propri prodotti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da OCWsport (@ocwsport)

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM