Olimpiadi Tokyo 2020, per Irma Testa sarà sicuramente una medaglia. Ecco spiegato il motivo

Irma Testa (screenshot video YouTube)

L’Italia conquisterà ancora un’altra medaglia. Ne abbiamo la certezza perché la nostra Irma Testa ha battuto, con un secco 5-0 ai punti, la canadese Caroline Veyre nei quarti di finale. Tornerà nuovamente sul ring il 31 luglio, quando l’avversaria sarà una filippina: Nesthy Petecio, per la categoria 54-57 kg. Tornando al discorso iniziale, riceverà comunque una medaglia. In questo sport non esiste la finale per il 3° ed il 4° posto. E’ entrata nella storia perché si tratta della prima medaglie per l’Italia nel boxe per donne.

LEGGI ANCHE >>> Olimpiadi Tokyo 2020, bronzo nel canottaggio ma atleta positivo al Covid

Queste le parole della nativa di Torre Annunziata, subito dopo la fine del match che ha vinto: “Sono felice di aver garantito almeno un’altra medaglia. E’ stata una bella soddisfazione, ho combattuto molto nei primi due round. Nel terzo un po’ meno per via della stanchezza. In semifinale sarà dura, ma a questi livelli cosa non lo è? Ci tengo a dedicare questo risultato al mio maestro e a tutto il movimento del pugilato femminile“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM