Olimpiadi Tokyo 2020, altra medaglia di bronzo da parte dell’Italia che è stata conquistata questa mattina. Questa volta nel nuoto nei 100 rana

Nicolò Martinenghi (screenshot fonte Twitter)

Nicolò Martinenghi si è classificato al terzo posto nella finale nei 100 metri rana, conquistando così la medaglia di bronzo. In 58”33, a soli 5 centesimi dal suo record nazionale. A vincere la gara è stato l’inglese Adam Peaty (57”37), mentre la medaglia d’argento se l’è aggiudicata l’olandese Arno Kamminga (58”00). Il varesino, classe ’99, si era qualificato con il terzo tempo della semifinale e il record italiano di 58”28.

LEGGI ANCHE >>> Olimpiadi Tokyo 2020, argento per la Bacosi nello skeet femminile

Queste alcune delle sue parole che ha rilasciato ai microfoni di ‘Rai Sport‘ subito dopo la conquista del bronzo: “E’ una cascata di emozioni. Per tempo me le sono tenute addosso e solo adesso me ne sto rendendo conto. Si tratta della mia consacrazione nel mondo internazionale. Per tempo sono stato etichettato come “promessa”, ma adesso posso dire di essere diventato una realtà. E’ una emozione unica“.

Emozione che che ha provato anche sul podio: “Non sono riuscito ad aprire gli occhi, stavo pensando a tantissime cose“. Complimenti, Nicolò.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM