Matteo Salvini si è vaccinato stamattina a Milano. Il segretario della Lega aveva dichiarato di vaccinarsi ad agosto

Matteo Salvini (screenshot video YouTube)

Il segretario della Lega aveva annunciato solo pochi giorni fa che avrebbe fatto il vaccino ad agosto. Poi la sorpresa: l’Ansa ha diffuso una nota in cui si dice che il leader del partito del Nord si è vaccinato stamattina, nella sua Milano. Il segretario aveva già prenotato in precedenza la dose per il 28 giugno ma ha dovuto poi rinviare la somministrazione. La notizia ha anche il suo carico politico. Nella giornata di ieri Mario Draghi aveva dichiarato in conferenza stampa che invitare a non vaccinarsi significa scegliere di morire o di far morire. Gli esperti di politica l’hanno subito interpretata come una risposta a Salvini che qualche ora prima aveva dichiarato che il vaccino non era necessario per gli under 40.

Il vaccino e i nodi del governo

Un tram tram che si chiude, forse, con quest’ultimo atto da parte del segretario dei verdi. Il tema dei vaccini tiene banco, in realtà, in seno al governo perchè è in ballo un’altra decisione da prendere nei prossimi giorni. L’Esecutivo deve decidere come impostare il prossimo anno scolastico considerando l’andamento dei contagi, in risalita, e la percentuale di vaccinati in Italia.

Leggi anche > Governo, la minaccia sull’esecutivo

Sul tavolo del governo c’è da valutare la proposta di rendere obbligatorio il vaccino per gli studenti. Sul tema, però, sembrano esserci delle divergenze. Sul personale scolastico, docenti e Ata, invece, si va verso l’obbligo.

Leggi anche > Tragedia di Voghera, le immagini dell’aggressione

Nodi che dovrà sciogliere il premier nei prossimi giorni o al massimo una settimana. L’anno scolastico va organizzato in tempo e con esso le eventuali dosi necessarie e la tempistica per provvedere alle somministrazioni specifiche.

esame maturità 2021
Foto di Wokandapix da Pixabay