Una vera e propria gaffe della società del Milan questa mattina. Un piccolo imprevisto per quanto riguarda la vicenda legata ad Olivier Giroud. Cosa è successo?

Olivier Giroud (screenshot video YouTube)

Olivier Giroud si appresta a diventare un nuovo giocatore del Milan. Manca solamente l’ufficialità ma è veramente questione di ore. L’atleta è atterrato a Milano giovedì pomeriggio e questa mattina, intorno alle ore 08:10, si è recato presso la clinica ‘La Madonnina’ per le visite mediche di rito. Una bellissima notizia per i tifosi rossoneri che nel giro di pochi giorni hanno visto partire i loro idoli Gianluigi Donnarumma (al Paris Saint Germain) e Hakan Calhanoglu (ai cugini dell’Inter) a parametro zero.

Ad accogliere l’ex calciatore del Chelsea alcuni tifosi del ‘Diavolo’ che lo hanno accolto con cori ed applausi in suo favore. Test che si sono conclusi poco prima di mezzogiorno. Un ottimo rinforzo per Stefano Pioli che lo ha voluto a tutti i costi per il reparto offensivo. Un acquisto di qualità che serviva al club in vista della prossima edizione della Champions League, competizione che manca da ben otto anni.

LEGGI ANCHE >>> Milan, scambio in Serie A per sostituire Calhanoglu: operazione clamorosa

Intanto dallo store online “www.acmilan.com‘, sito ufficiale del ‘Diavolo’ arriva una “figuraccia” da parte dei rossoneri. Cosa è successo? Avevano messo già in vendita la maglia numero 9 del calciatore. Salvo poi toglierla dopo un’ora. Motivo? In realtà ce ne sarebbero due. Il primo riguarda l’ufficialità, visto che se non mette nero su bianco è ancora da considerarsi un tesserato del Chelsea. Il secondo è che non è detto che il transalpino scelga la maglia numero 9 che è stata di Inzaghi.

Giroud arrivato a Milano (screenshot video YouTube)

Dietro a questo numero, però, come sanno i tifosi c’è una vera e propria maledizione. Dopo che ‘Superpippo’ l’ha indossata nessuno degli atleti ha saputo rendere al massimo. Anzi, c’è chi è stato vittima di infortuni seri (vedi Pato) e chi non è stato capace di trovare la via della rete come Matri (1 gol in 19 partite), Torres (1 gol in 10), Destro (3 in 15), Luiz Adriano (6 in 36), Lapadula (8 in 29), Andrè Silva (10 in 40), Higuain (8 in 22), Piatek (4 in 18) e Mandzukic (0 in 11).

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM