Le discoteche in tutta Italia sono chiuse per via del Covid? Non c’è alcun tipo di problema in un lido di Ostia dove una spiaggia ha ben pensato di trasformarsi in una vera e propria discoteca all’aperto

Ostia Lido (screenshot video ‘Stasera Italia Rete 4)

I gestori delle discoteche e dei locali notturni continuano a scendere in piazza per protestare contro la chiusura forzata per via del Covid. Nel Lazio, precisamente in un lido di Ostia, una spiaggia si è trasformata magicamente in una discoteca. Le immagini che hanno ripreso gli inviati di ‘Stasera Italia‘ su Rete 4 hanno fatto vedere in che modo tantissimi ragazzi entrano con facilità e si assembrano l’uno con l’altro, senza rispettare la distanza di sicurezza e senza nemmeno l’utilizzo della mascherina. Basta solamente prenotare ed il gioco è fatto.

Poco distanti dal mare, centinaia di adolescenti hanno ben pensato di trascorrere la serata in questo lido. In un primo locale le telecamere non sono riuscite ad entrare perché era sold-out (ed erano le due di notte) e soprattutto e richiesta la prenotazione nominale. Queste sono alcune delle parole che sono state registrate dai ragazzi, ignari di essere ripresi: “Se non hai prenotato è inutile che ci provi. All’ingresso devi dare nome e cognome. Non chiedono il ‘Green Pass’, solo il nome“.

LEGGI ANCHE >>> Studenti INPS bloccati a Dubai per Covid: ma scoppia la polemica

Sono riusciti ad intrufolarsi in un altro stabilimento balneare: una movida selvaggia difficile da frenare. Assembramenti ovunque e distanza che nessuno ha rispettato. Norme anti-Covid del tutto violate. Queste le parole di uno degli addetti ai lavori del lido: “Il 90% di questi ragazzi sono tutti vaccinati“. Bene, e l’altro 10%? Non solo: nel servizio si vede anche una pattuglia della polizia che passa fuori al lido, ma non si ferma.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM