Achraf Hakimi lascia l’Inter e firma con il Paris Saint Germain. Nelle casse dei nerazzurri ben 70 milioni di euro. La notizia è ufficiale 

Achraf Hakimi (screenshot Instagram)

La notizia era nell’aria già da alcune settimane, ma ora c’è anche la certezza: Achraf Hakimi è un nuovo giocatore del Paris Saint Germain. E’ arrivata l’ufficialità proprio pochi minuti fa. Il terzino destro lascia l’Inter dopo una sola stagione dove ha vinto uno scudetto (che nel club nerazzurro mancava da ben undici anni). Pochi minuti fa è spuntata una foto dello stesso atleta nella sede dei parigini, insieme al suo procuratore Alejandro Camano e del direttore dell’area tecnica, Leonardo.

LEGGI ANCHE >>> Non solo Hakimi al PSG, il Liverpool tenta l’Inter e un altro eroe dello scudetto

Nella passata stagione il calciatore di origine marocchina è stato uno dei migliori della sua ex squadra sotto la gestione di Antonio Conte. Considerando le partite di campionato, Champions League e Coppa Italia ha collezionato la bellezza di 45 presenze trovando la via della rete in 7 occasioni. Non solo: ha collezionato anche 11 assist ai suoi compagni.

Per il calciatore si tratta della sua prima esperienza in Francia, la quarta all’estero (se si considera anche la Spagna con il Real Madrid e la Germania nel Borussia Dortmund).

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Hakimi lascia l’Inter: ha firmato col PSG – FOTO

E’ arrivata la tanto attesa firma sul contratto del giocatore con i parigini. Un vero e proprio colpo di mercato quello messo a segno dal direttore tecnico (e vecchia conoscenza dell’Inter) Leonardo. Il classe ’98 si è sottoposto alle visite mediche di rito brillantemente superate.

Si è legato alla sua nuova squadra per i prossimi cinque anni ad 8 milioni di euro a stagione. Dalla sua cessione il club di Steven Zhang ha incassato ben 70 milioni di euro. Un colpo sensazionale quello messo a segno dai parigini che, dopo Wijnaldum (a parametro zero dal Liverpool) si appresta ad ufficializzare anche quelli di Gianluigi Donnarumma e Sergio Ramos, entrambi gratis.