Il bambino scomparso in Mugello è stato ritrovato dopo ore di puro terrore e grandissima ansia per quello che gli poteva essere capitato.

Getty Images

Nicola Tanturli, bimbo di 2 anni scomparso lunedì sera da un casolare a Molino di Campara, è stato ritrovato. Dal comune di Palazzuolo sul Senio a Firenze era partito l’appello. Le ricerche avevano impiegato 200 persone facendo pensare al peggio visto che non arrivavano risposte positive e che non si trovava il bimbo. Sicuramente si tratta di una situazione molto delicata che ha impiegato tante persone e portato a ragionare in maniera intensiva con spunti di ricerca e intensificazione dell’operazione delle forze locali.

C’era ovviamente grandissima preoccupazione visto che il bambino non era stato ritrovato nel lettino dai genitori che avevano avvertito le forze dell’ordine. Il tempestivo intervento non erano riuscite a portare a una situazione di tranquillità. La situazione per fortuna ora è sotto controllo e ha portato i genitori a riabbracciare il bambino spaventatissimo ma per fortuna in buone condizioni di salute.

Nicola ritrovato, il bambino scomparso nel Mugello

Firenze, bambino di quasi due anni scomparso nel nulla (screenshot video YouTube)

Nicola è stato ritrovato dai Carabinieri che nel Mugello lo cercavano da 24 ore. Era all’uscita del suo paese, in un burrone a 2.5 chilometri da casa. A Chiamare i militari, intervenuti sul posto, sarebbe stato un inviato di Rai 1 de La Vita in diretta. Questi aveva udito dei lamenti in lontananza e dunque si era insospettito facendo la gradita scoperta dopo un momento di grande paura che durava da lunedì notte.

LEGGI ANCHE >>> La scomparsa del bambino

Philip Gian Piero Moschetti, il sindaco di Palazzuolo sul Senio, aveva parlato, prima della notizia del ritrovamento, di una videoconferenza stampa oggi dalla sede dell’unione dei Comuni Mugello, a Borgo San Lorenzo, attorno alle ore 12.00. Conferenza che si terrà ancor di più visto il ritrovamento. A dare notizia del ritrovamento del bambino è stata la prefettura di Firenze. Lorenzo pare fortunatamente in buono stato di salute.