Un ragazzo accoltellato a Roma in tarda serata è stato subito trasportato in ospedale: il “solito” motivo che rischia di trasformare una serata in tragedia

Carabinieri
Foto di djedj da Pixabay

Una lite per i soliti, futili motivi, e una tranquilla serata della movida romana rischia di trasformarsi in un’enorme tragedia. Ancora una volta per strada, per una ragazza, un alterco fra due 23enni terminato con uno dei due in pericolo di vita e l’altro arrestato per tentato omicidio. Un brutto fatto di cronaca che ha funestato la tarda serata di ieri nel quartiere San Lorenzo, zona nota per essere molto movimentata di sera a Roma. Siamo in via dello Scalo, intorno alle 23, e due giovani discutono per una ragazza.

Ne nasce una lite che culmina con l’accoltellamento di uno dei due, un 23enne romano, che è stato poi trasportato subito in gravi condizioni all’ospedale. Arrestato un suo coetaneo, già con precedenti penali, che è stato accusato di tentato omicidio e di resistenza a pubblico ufficiale.

Ragazzo accoltellato a Roma, l’intervento di Valerio Carrocci

ambulanza
Foto di Alina Kuptsova da Pixabay

A raccontare i fatti è Valerio Carocci, presidente dell’associazione Piccolo Cinema America, che si è trovato a passare di là casualmente ed ha assistito all’epilogo drammatico della scena, soccorrendo il ragazzo: “Ero in auto insieme a un amico su via dello Scalo di San Lorenzo – racconta Carrocci – C’era questo ragazzo ferito e allora ci siamo fermati. Vista la gravità della situazione abbiamo chiamato i soccorsi, così è arrivata l’ambulanza e poi la polizia”.

Restiamo in attesa di saperne di più sulle condizioni del ragazzo di 23 anni accoltellato dopo una lite in centro a Roma, sperando in una pronta guarigione. Una serata che si trasforma in una violenta litigata e una coltellata che finisce male. Sono sempre di più le storie come queste e possiamo soltanto sperare che stavolta termini tutto con un grande spavento e niente più.