La Lazio saluta l’Europa League: il Gruppo F è la storia con quattro squadre che per la prima volta hanno chiuso la fase a gironi con lo stesso numero di punti.

Una situazione che non è mai accaduta con quattro squadre a 8 punti: la Lazio è terza per differenza reti e giocherà la Conference League… ancor più incredibile è lo Sturm Graz, la prima formazione a terminare ultima nonostante gli otto punti conquistati.

Er Faina
Er Faina
Costa cara alla Lazio la sconfitta nella serata di Rotterdam: Lazio eliminata dall’Europa League, un passo falsa che spedisce i biancocelesti in Conference League senza non troppe recriminazioni. Il gol decisivo è arrivato nella ripresa con la firma di Gimenez, nel finale il rosso a Romero conclude la serata nel peggiore dei modi.

Le parole di Er Faina dopo l’eliminazione della Lazio

“Tanta tanta tanta tanta delusione, tanta amarezza per questo terzo posto… in un girone tutt’altro che difficile. Sono sicuro che con una punta di ruolo questa partita si sarebbe portata a casa indubbiamente. La Lazio per necessità doveva prendere un altro attaccante, non è stata fatta questa scelta ed è stato un errore da matita rossa, al di là che la Lazio non abbia la Rosa adatta per tutti questi impegni ravvicinati.

E mi dispiace perchè lo sapevano. Era chiaro il calendario. E li ho lasciati per ultimi così non dite che parlo sempre di arbitri. Ci sono stati degli episodi clamorosi, ricordo il Rosso a Lazzari di due partite fa… e andatevi a vedere quelli di questa sera. Se mi seguite, ascoltate e non seguite e basta. Io parlo di arbitri anche quando la Lazio vince“.

La formazione guidata da Maurizio Sarri cercherà di lasciarsi alle spalle questa eliminazione con l’obiettivo di concludere al meglio questo 2022 con l’occhio che strizza all’ultimo match di Serie A contro la Juventus che chiuderà l’annata prima della pausa per i Mondiali.