L’esterno destro Michail Gregory Antonio entra nella storia del West Ham.

Con la doppietta realizzata ieri nella gara vinta dai suoi contro il Leicester (4-1 nel Monday Night) il calciatore anglo-giamaicano diventa il miglior marcatore della storia degli Hammers in Premier League, con 49 marcature in 161 incontri.

Il record apparteneva precedentemente a un altro idolo della tifoseria londinese come l’italiano Paolo Di Canio, autore di 48 reti in 118 incontri.

Di Canio sente frattanto il “fiato sul collo” di Mark Noble, centrocampista autore di 46 reti in 404 incontri con gli Hammers: capitano e bandiera del club londinese, potrebbe a sua volta superare l’ex giocatore della Lazio nella classifica dei marcatori all time in Premier League.

Andando a vedere le reti in tutte le competizioni, d’altra parte, Mark Noble precede già Di Canio – mentre Michail Antonio si trova al momento a quota 51 reti come l’ex punta capitolina.

Nella classifica dei marcatori all time in tutte le competizioni, al primo posto c’è una leggenda come Sir Geoff Hurst, autore di 85 reti in 174 gare.

Campione del mondo nel 1966, Geoff Hurst è nella storia per essere l’unico calciatore ad avere segnato tre gol in una finale del campionato del mondo.