Il nuovo stadio della Roma sorgerà al Gazometro e sarà da 45mila posti. I Friedkin sono pronti a definire il progetto.

Roma
Roma (screenshot video YouTube)

Il nuovo stadio della Roma sorgerà al Gazometro. Chiusa definitivamente la questione Tor di Valle, l’impianto che dovrebbe ospitare i giallorossi nascerà nei pressi dei Mercati Generali. Una struttura da 45mila posti, con uno stadio che si prepara ad essere all’inglese e quindi accessibile solo con il trasporto pubblico.

Come riportato da Il Tempo, si tratta di un progetto appena abbozzato e per questo maggiori dettagli saranno comunicati nelle prossime settimane. Ma la famiglia Friedkin sembra aver definitivamente chiuso il progetto e presto saranno dati ulteriori informazioni sul nuovo stadio.

LEGGI ANCHE <<< Stadio Roma, arriva la decisione definitiva della Raggi su ‘Tor di Valle’

Secondo le ultime indiscrezioni, la Curva Sud dovrebbe nascere lato Basilica di San Paolo e la Nord lato Piramide. Potrebbero cambiare anche i nomi delle due tribune. Monte Mario diventerebbe Testaccio e Tevere Garbatella. I Friedkin, inoltre, dovrebbero dare vita ad una apposita stazione per i treni della Roma-Lido per consentire ai tifosi di poter andare allo stadio. Il progetto, come detto, è una bozza e per questo motivo non sembrano esserci ulteriori dettagli. Friedkin, comunque, non ha nessuna intenzione di far fallire questo progetto e presto sono attese informazioni sul nuovo impianto. Il percorso è ancora lungo e ci vuole tempo per vederlo nascere, ma i tifosi non vedono l’ora di poter andare al nuovo stadio.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM