Finale Coppa Italia Calcio a 8, Francesco Totti sbaglia il rigore decisivo e consegna la Coppa Italia ai rivali della Lazio

Francesco Totti (screenshot ‘Corriere dello Sport’)

Finale di Coppa Italia del torneo Calcio a 8 amaro per l’ex capitano della Roma, Francesco Totti. Il suo ‘Totti Sporting Club’ si è dovuto arrendere nel “quasi” Derby contro la Lazio proprio ai calci di rigore. Chi ha sbagliato quello decisivo? Strano a dirlo, ma proprio il ‘Pupone’ che si è fatto ipnotizzare dal portiere avversario. Pubblico dalle grandi occasioni visto che c’erano tantissime persone ad assistere al match. I supporters dei biancocelesti, come in passato, non hanno fatto sentire la mancanza al loro vecchio avversario. Cosa hanno fatto? Fischi per tutta la partita e cori pro-Lazio e contro il quarantaquattrenne.

LEGGI ANCHE >>>Totti, vacanze in Sardegna: anche se in testa ha la Roma…

Dopo i tempi regolamentari, con il punteggio di 2-2, il direttore di gara ha fischiato due volte e si è andati ai calci di rigore. Ad avere la meglio la squadra capitanata da una ex leggenda degli ‘Aquilotti’, ovvero Cristian Ledesma che ha sollevato la coppa davanti ai suoi tifosi e ai suoi avversari. Fuochi d’artificio al termine della gara. Ritorniamo a Totti: il suo penalty non è stato perfetto visto che ha angolato troppo il pallone scheggiando il palo alla destra del portiere.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM