Atac, da oggi il biglietto si può pagare comodamente via Sms. Addio ai furbetti del “Non ho trovato il biglietto…”

Atac (screenshot video YouTube)

A partire dalla giornata di oggi, lunedì 5 luglio, c’è una grande novità per i passeggeri dell’Atac di Roma. Un sms per poter acquistare il biglietto, valida solo per coloro che hanno abbonamenti Tim, Vodafone e Windtre. Si può comprare il biglietto grazie al credito telefonico.

Come funziona? Si invia un semplice SMS al numero unico di Atac al 48018. Una volta fatto ciò arriverà, direttamente sul proprio smartphone, un link con il biglietto in formato QRCode. E’ utilizzabile per una corsa in Metro e per 100 minuti su tutti i mezzi di Roma Capitale. Può essere inoltrato, ma non più utilizzabile una volta aperto il link. Il BIT costerà sempre 1,50€ (più 0,29€ per il costo di richiesta del servizio in base all’operatore telefonico).

LEGGI ANCHE >>> Stadio della Roma, Eurnova lancia l’ultimatum al Campidoglio

Prima di salire a bordo del bus si può comodamente acquistare il biglietto. Fino al 30 settembre del 2021 il BIT è completamente gratuito. Se il cliente decide di usare il canale per la prima volta, non pagherà né il costo del biglietto né quello né l’Sms.

Soddisfatto l’amministratore unico di Atac, Giovanni Mottura. Quest’ultimo ha dichiarato che questo servizio (SMS&GO) è eccellente per facilitare il costo dell’acquisto del biglietto: “Stiamo cercando di accontentare ogni richiesta dei nostri clienti“. Avviso per i furbetti: frasi del tipo “non ho il biglietto perché non l’ho trovato” non saranno più perdonate.

Atac, biglietto via SMS: il parere del ‘Faina’

Damiano Er Faina (video screenshot YouTube)

A commentare questa vicenda ci ha pensato anche il noto influencer romano, Damiano ‘Er Faina’. Non è mancata la solita ironia al classe ’88 che ha voluto commentare dicendo: “Noi ve potemo pure pagà er biglietto dell’autobus via sms, via e-mail o come ve pare a voi , ma fatece viaggia in modo decente“.