Il video incredibile dell’incendio in un gasdotto: l’Oceano è in fiamme, e le immagini testimoniano la palla di fuoco in acqua.

oceano in fiamme
Le immagini dell’incendio nell’oceano (tratto video twitter)

Una palla di fuoco circondata dal mare. É quanto raccontano le immagini in arrivo dal Golfo del Messico. L’Oceano prende fuoco e va in fiamme, a causa di una perdita di gas proprio accanto ad una petroliera nella penisola del Yucatan. Le immagini svelano uno scenario incredibile. Fiamme che vengono fuori dall’acqua, quasi come se fosse lava che esce da un vulcano. L’incidente infatti è scaturito in un gasdotto sottomarino, dal quale viene fuori il fuoco che è stato ripreso da video virali.

Il tutto è avvenuto in un impianto che si collega alla piattaforma Permex. L’azienda ha subito messo in sicurezza gli operai, ed ha immediatamente bloccato l’erogazione del gas per permettere di fermare l’occhio di fuoco che si è aperto in pieno Oceano. Intanto è stata già aperta una indagine per accertare eventuali responsabilità, ma le immagini hanno fatto il giro del mondo, fra chi sottolinea la spettacolarità dell’evento e chi invece valuta l’impatto ecologico.

Leggi anche: Discoteche chiuse, non a Gallipoli: ballano in centinaia, interviene la Polizia

L’Oceano va in fiamme: il Video è incredibile

Una vera e propria eruzione. E poi un occhio di fuoco che rimane a galla in acqua. É quanto accaduto nell’Oceano, vicino al Golfo del Messico. Un paradosso, reso ancora più particolare dalle manovre per tentare di placare le fiamme. Sono infatti intervenute alcune navi che con potenti idranti hanno tentato di ridurre la portate delle fiamme. Non è la prima volta che la Petroleos Mexicanos è al centro di tali incidenti.

Il timore è stato infatti grande per la presenza nelle vicinanze di una piattaforma di petrolio. La città più vicina invece è Ciudad del Carmen, ma dista 100 kilometri dalle fiamme, e ciò ha permesso al personale intervenuto di scongiurare ulteriori danni. Pare infatti che non ci siano feriti, e a giudicare dalle immagini con i potenti getti di acqua e azoto per fermare il divampare delle fiamme, questa è già una notizia confortante. L’allarme è poi cessato dopo alcune ore, e la situazione è tornata alla normalità.