Polemiche nel COP26 che si sta tenendo a Glasgow. Ad alzare il polverone ci ha pensato la ministra dell’Energia israeliana, Karine Elharrar, che non ha potuto partecipare alla conferenza per un motivo che ha dell’assurdo

Karine Elharrar COP26 Glasgow
Karine Elharrar insieme agli altri vertici israeliani a Glasgow (screenshot video YouTube)

Non è stata una bella giornata, quella di ieri, per la ministra dell’Energia israeliana Karine Elharrar. Quest’ultima soffre di una distrofia muscolare ed è in sedia a rotelle. Durante il COP26 che si sta tenendo in questi giorni in Scozia, precisamente a Glasgow, la ministra non ha potuto partecipare alla conferenza dove erano riuniti i vertici alti del mondo. Sia chiaro, non per una sua scelta ma per un qualcosa che l’ha delusa a tal punto da postare un messaggio sul suo profilo ufficiale Twitter. Andiamo con ordine.

Una voluta giunta al convegno non ha potuto prendere parte allo stesso per le troppe barriere elettroniche che si trovano lì. Tanto è vero che ha dovuto attendere più di due ore per poter accedere al compound con il mezzo che l’ha portata fino a lì. Non solo: ad ogni politico è stato messo a disposizione una navetta, ma nemmeno quest’ultima era idonea per il trasporto delle persone sulle sedie a rotelle. Una notizia che l’ha sconvolta e l’ha molto delusa, tanto da tornare nella sua camera d’albergo ad Edimburgo.

LEGGI ANCHE >>> Biden ci ricasca: si addormenta al Cop26 ed è polemica – VIDEO

COP26 Glasgow, la delusione della Elharrar

Ovviamente la notizia della sua assenza ha fatto il giro del web ma anche tra coloro che hanno partecipato all’evento. Il premier inglese, Boris Johnson, non vuole sentire scuse e ha chiesto ufficialmente che la Elharrar sia presente al suo discorso. A fargli eco anche Naftali Bennett.

LEGGI ANCHE >>> Iniziata la Cop26 a Glasgow, gli obiettivi da raggiungere

Questo, invece, il messaggio della ministra israeliana che ha postato poche ore fa. Subito dopo sono arrivate le scuse anche da parte dell’ambasciatore israeliano nel Regno Unito dopo un incontro con la stessa:

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM