Mario Balotelli si scatena contro il Besiktas: entra in campo e regala il pari alla sua squadra, sotto di tre gol, poi il gesto al tecnico. 

Balotelli
Super Mario in Turchia (Youtube)

Mario Balotelli fa parlare ancora. Anche in Turchia, nel match contro il Besiktas. Super Mario non dimentica, e aveva un conto da regolare con il tecnico avversario Yalcin. Lo ha regolato in campo, con una prestazione incredibile. Montella lo ha gettato nella mischia quando l’Adana Demirspor era sotto di 3 gol contro la corazzata turca. Dal minuto 67′ però accade di tutto. Dopo il 3-1 Balotelli prende palla e da 25 metri lascia partire un bolide che avvicina la squadra al pareggio.

Leggi anche: Lazio, che tegola per Sarri: infortunio e niente Derby per il top player

L’Adana preme, e al 97′ Super Mario serve l’assist del pareggio ad Assombalonga, che fa esplodere la gioia dell’Adana. Alla fine succede di tutto, con un parapiglia davanti all’area tecnica del Besiktas scatenato proprio del centravanti. C’era un conto da regolare con Yalcin, e come spesso accade Balotelli non dimentica, e in campo non perdona. Dopo avergli servito un pareggio in una gara che il Besiktas credeva di aver già vinto, l’attaccante si tocca la testa puntando il dito contro Yalcin e succede di tutto in campo. C’era un precedente fra loro. Nel 2013 l’allenatore lo definì “un ragazzo senza cervello”. E invece Balotelli in campo ha dimostrato freddezza e qualità, e poi sui social ha postato nuovamente il gol. I tifosi del Besiktas non hanno apprezzato, ma in tanti approvano il gesto del calciatore, che ha risposto senza offendere ma in campo.